Ultime NEWS
sabato 14 novembre 2020
domenica 26 aprile 2020
Cliccando QUI
puoi vedere le dirette WEB
della nostra Parrocchia


Orario Invernale
SS. Messe
(da domenica 24 ottobre)

Feriale e Sabato
ore 18.00

Domenica
ore 10.30 - ore 18.00

Orario estivo
SS. Messe
(dal 9 maggio)

Feriale e Sabato
ore 19.00


Domenica
ore 10.30 - ore 19.00





“Usciamo, usciamo ad offrire a tutti la vita di Gesù Cristo. … preferisco una Chiesa accidentata, ferita e sporca per essere uscita per le strade, piuttosto che una Chiesa malata per la chiusura e la comodità di aggrapparsi alle proprie sicurezze. (….). più della paura di sbagliare spero che ci muova la paura di rinchiuderci nelle strutture che ci danno una falsa protezione”
Papa Francesco


 






San Giovanni Paolo II:
un Papa nella storia


Newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Registra Cancella
Credits

Arcidiocesi di Brindisi - Ostuni

Gli Appuntamenti

« Elenco records

Decreto “coronavirus”: la posizione della CEI

Fonte
domenica 8 marzo 2020



Decreto “coronavirus”: la posizione della CEI


La Chiesa che vive in Italia e, attraverso le Diocesi e le parrocchie si rende prossima a ogni uomo, condivide la comune preoccupazione, di fronte all’emergenza sanitaria che sta interessando il Paese.

Rispetto a tale situazione, la CEI – all’interno di un rapporto di confronto e di collaborazione – in queste settimane ha fatto proprie, rilanciandole, le misure attraverso le quali il Governo è impegnato a contrastare la diffusione del “coronavirus”.

Il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, entrato in vigore quest’oggi, sospende a livello preventivo, fino a venerdì 3 aprile, sull’intero territorio nazionale “le cerimonie civili e religiose, ivi comprese quelle funebri”.

L’interpretazione fornita dal Governo include rigorosamente le Sante Messe e le esequie tra le “cerimonie religiose”. Si tratta di un passaggio fortemente restrittivo, la cui accoglienza incontra sofferenze e difficoltà nei Pastori, nei sacerdoti e nei fedeli. L’accoglienza del Decreto è mediata unicamente dalla volontà di fare, anche in questo frangente, la propria parte per contribuire alla tutela della salute pubblica.



Roma, 8 marzo 2020